Adeguamento del programma all’IVA al 22%

Dal 1/10/2013 diventata fiscalmente operativa l’aliquota IVA al 22% al posto di quella precedente al 21%. Oltre a banali modifiche di elenchi e altre opzioni, vi vogliamo mettere a conoscenza degli interventi che farà il programma sugli importi presenti nel piano rateale degli affitti.

Il programma alla partenza, dopo l’aggiornamento, vi presenterà la seguente finestra per chiedervi se processare le rate o no. Questa finestra comparirà soltanto se avete locazioni soggette a fattura che non abbiano il tipo di gestione Solo scadenza.

19-09-2013_19-04-56.png

Potete premere il pulsante NO e la stessa finestra comparirà nuovamente alla riapertura del programma.

Gli interventi che farà il programma sulle rate saranno i seguenti:

  • Il codice IVA 21% verrà sostituito per quello al 22% su tutti gli importi delle rate con scadenza al 1/10/2013 o successive indistintamente che l’affitto sia segnato o no per la fatturazione anticipata.
    19-09-2013_19-14-06.png
  • Il codice IVA 21% verrà sostituito per quello al 22% su tutti gli importi non coperti delle rate di affitti con fatturazione non anticipata (cioè sui pagamenti).
    19-09-2013_19-20-34.png
  • Nel caso di importi, con IVA al 21%, precedenti al 1/10/2013 e coperti parzialmente, allora verranno sdoppiati in 2 importi. Uno con l’imponibile coperto e l’aliquota al 21%. L’altro importo avrà come imponibile quello che rimane da saldare con l’aliquota al 22%. Entrambi importi avranno la stessa descrizione e le stesse date di competenza.
    19-09-2013_19-26-43.png
Quindi è molto importante fare le seguenti verifiche prima di procedere con la procedura:
  • Verificate di avere la spunta giusta nell’opzione per la fatturazione anticipata. Se c’è la spunta nella seguente casella vuol dire che la fatturazione è anticipata, altrimenti vuol dire che la fatturazione viene fatta sui pagamenti aggiunti.
Quest’opzione può essere verificata nell’elenco Affitti e modificata in gruppo per gli affitti selezionati.
  • Aggiungere i pagamenti, anche senza fatturare, precedenti al 1/10/2013 per gli affitti confatturazione sui pagamenti.
ATTENZIONE: questa procedura non è reversibile.
Altre domande? Invia una richiesta

1 Commenti

  • 0
    Avatar
    Alessandra Taronna

    Dopo l'aggiornamento avrò la possibilità di emettere fatture proprie datate settembre ancora con l'IVA al 21%?

Accedi per aggiungere un commento.
Powered by Zendesk