Come generare un flusso CBI o SEPA?

A livello di anagrafica dell’affitto bisogna spuntare la casella Genera flusso CBI/SEPA e selezionare ovviamente la modalità di pagamento (MAV, SDD, ecc.) con il conto su cui ricevere i soldi. 

Sul conto corrente ci deve essere compilato il codice SIA (nel caso dei MAV) oppure il codice CUC SEPA (nel caso di SDD).

Dopodiché nella scheda Rate da generare flussi dello Scadenzario troverete le rate in scadenza per cui deve essere generato un flusso. Potete selezionare le singole rate da emettere o oppure tutte e premere il pulsante Genera flussi CBI/SEPA.

La stessa operazione può essere fatta dall'elenco generale delle rate.

Un flusso non è altro che un file testo che dovete inviare tramite il vostro home banking. Il percorso del file può essere aperto in Windows cliccando sul seguendo pulsante che c'è a fianco del nome del file.

 

Nel caso del MAV la banca restituisce un file testo chiamato "flusso di ritorno", che dato al programma con il seguente pulsante permette di segnare i pagamenti ricevuti.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.
Powered by Zendesk